Stazioni

Cerco di stare lontano dal mondo.

E nelle stazioni, dove il mondo passa, che spesso si trovano gli angoli  dove ritirarsi a pensare.

Marc Augé defini il termine non-luogo nel 1992:

Questo specifico termine include due ben definiti concetti:

Il primo, quello spazio costruito per fini ben specifici, di trasporto, di transito, fuori dal proprio ambito domestico.

Il secondo, il rapporto che si viene a creare tra gli individui e quel luogo.gli individui e quegli stessi spazi.

Nel mio caso, un luogo dove astrarsi, dove tagliare i contatti col resto del mondo e restare soli con i propri pensieri.

Autore: mauro

mai nato, sicuramente morto, odia i messaggi vocali, sta tornando analogico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.