2019 Le promesse

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, pensieri

Parliamone, su forza. Abbiate il coraggio di dire quello che avete sempre pensato: anno nuovo, stesso programma. NON CAMBIA UNA MAZZA!

Eppure, ogni anno, stessa storia, tutti a fare festa e nel cuore anche mettere sul campo tanti buoni propositi su quello che verrà. Tutti a fare auguri di buon anno nuovo, nessuno ti dice: CHE CULO, PURE ST’ANNO, L’HAI SFANGATA!

Non esiste un anno nuovo, esiste un altro periodo temporale a cui abbiamo dato un nome perché tutto deve avere un nome, ma la sostanza non cambia, la puzza aumenta e l’insoddisfazione pure.

E ora, che chiudiamo questa vacanza che tale non è stata, inizia la nuova avventura. Un altro anno a cercare di stare a galla, a fatica, cercando di dare corpo ai propri desideri e una risposta alle proprie domande. Da domani, di nuovo col naso tappato a risolvere i problemi degli altri e a sprofondare sempre di più in attesa del lieto evento, che tanto, ‘ndo scappa, si avvicina.

E con questa mia uscita, che è più sfogo che altro, prendetevi anche gli auguri: Possiate arrivare vivi a Dicembre, che poi ne riparliamo. Fate corsi di sopravvivenza, imparate a galleggiare nella cacca che aumenta sempre di più, fatevi dire come si fanno i nodi per tutte le occasioni e iniziate a dire la magica formula che tutto sistema:

Sti Cazzi!