Mi hanno intervistato

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, pellicola

O santi numi. Chi è quel pazzo che ha osato farti qualche domanda. Ma lo sa, tapino, che rischia la dannazione eterna?

A parte gli scherzi. Ho una serie di scatti pubblicati sul sito di Lomography (*). Molti di quegli scatti sono pubblicati anche qui. E’, diciamo, l’unico social dove condivido qualcosa, oltre al blog e Twitter. Ma almeno, rispetto a tanti altri social dove quello che conta è roba fuffa, qui la sostanza c’e’ e vale la pena condividerla.

Il sito si occupa principalmente di fotografia analogica e creativa. Ha uno shop per macchine particolari e per pellicole di loro produzione decisamente interessanti. Da loro ho acquistato parecchi negativi e devo dire che la resa, nonostante le mie qualità sicuramente poco professionali nello sviluppare, è notevole. Lomochrome, Metropolis, Berlin, Potsdam, tanta roba da mettere nelle proprie macchine.

Qualche giorno fa , inaspettatamente, mi hanno contattato chiedendomi un’intervista. Oddio, tremore, mi intervistano! Chi è quell’insano di mente che osa tanto. Io non sono nessuno. Faccio foto solo perchè è una delle poche cose che mi fa sentire bene.

Poche domande. Ho scritto le risposte di getto, così come amo scrivere, semplicemente, di getto, istintivo cercando di fare meno errori possibili, ma in velocità.

Non so come andra’ a finire. Ma sento comunque onorato della proposta e devo dire che quello che gli ho scritto mi piace.

L’articolo sarà stato pubblicato il 31 gennaio., oggi.

Per correttezza, non pubblico qua’ l’intervista, ma preferisco che ve la leggiate sul sito di Lomography. Fate attenzione, quel sito da’ dipendenza, è splendido.

(*) https://www.lomography.it/magazine/343451-torre-flavia-la-vendetta-la-storia-di-maurosulmuro