blogpensieri

3.00 AM

Bello svegliarsi nella notte, silenzi irreali, tutto tace. Guardi l’ora: le tre.

Magari ti alzi, fai un giro per casa: tutto apposto.

Ti viene quasi voglia di vestirti e fare un giro fuori, tanto per sincerarti che il mondo sia un attimo in pace con se stesso e che quella trottola impazzita chiamata uomo, per un attimo, abbia staccato la spina della sua follia.

Lo speri in cuor tuo che in quel silenzio è l’unica cosa che senti.

Torni a a letto, spendi due secondi di eternità per una persona importante, fai un po’ la frittella e ti addormenti col sorriso.

Tanto domani sarà lo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.