Blogstorie

Attimi

In mezzo alla gente, una folla densa, come chicchi di riso, una vecchina camminava, a stento, si teneva al suo bastone cercando di andare controcorrente.

China, con la sua borsa della spesa, lo scialle ormai consunto da anni di utilizzo continuo. Qua e là toppe messe su altre toppe. Gli anni erano passati e non sempre lui ne era uscito vincente.

Camminava piano. La gamba sinistra le dava tante noie. Quell’incidente a vent’anni si faceva sentire ogni anno un po’ di più. L’età pesante parecchio, la spesa pure, e la gente in senso contrario spintonava a più non posso.

Il ragazzo cercava di fare qualche foto. Non era la giornata migliore per fotografare. Troppi pensieri, la ragazza che lo aveva lasciato da poco, il lavoro che non gli dava un minimo di soddisfazione, andava tutto storto.

Camminava anche lui, era a poche decine di metri dalla vecchina. Pochi metri che diminuivano sempre più.

Quando furono a pochi metri, la donna alzò la testa. L’occhio velato guardo il ragazzo. Lui la vide, non ci fece caso più di tanto. Anzi, non la guardò per niente, guardava quelle chiappe che si muovevano sensualmente pochi passi avanti a lui.

La signora invece lo fissava. Intensamente. Aveva trovato quello che cercava da giorni.

Fu tutto un attimo.

Lui non si accorse di nulla. Camminò ancora per qualche metro e si accascio per terra. Accanto a lui una foto, un bianco e nero. Al centro una figura di donna meravigliosa, sensuale, giovane, solare, piena di vita.

La vecchina sorrise. Quella donna era lei, tanti anni prima. Al ragazzo aveva fatto un dono, terribile. Gli aveva donato un attimo della sua vita, un frammento brevissimo, fissato sulla carta fotografica, ma a un costo terrificante.

L’anima del giovane era in quella custodia tempestata di simboli strani nella borsa pesante che veniva trasportata da braccia vecchie e rugose.

Un’altra anima, un’altra tra le molte catturate nel tempo. La dispensa era piena. Stasera Frittata di cipolle. Era tanto che non ne mangiava.

Supportami.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.