Blogpensieri

Giorno Quindici

Bene, bene. Con oggi inizia la terza settimana. Tanto lavoro a distrarmi, tanto da non darmi quasi il tempo di rendermi conto di essere arrivato a sera.

Ho iniziato un nuovo programma, che chi mi dice quotidianamente Scemo sicuramente vorrà sapere. Vediamo se saprò tenere il punto.

Fa freddo. Doveva arrivare la primavera, fa un freddo boia. La mattina, mettere il naso fuori di casa è una bella sofferenza.

Nel frattempo mille impegni da coprire. Mi manca camminare, risolvo magari girando a vuoto intorno casa impegnando la mente tra telefonate e messaggi.

Oggi Supermercato. In giro, pochissime persone, Mi hanno incuriosito gruppetti di ragazzi di colore che a differenza nostra, si comportavano come se nulla fosse, distanza zero, mascherina zero, insomma come se nulla fosse.

San Google aiuta. Certamente aiuta a capire quale è l’ora migliore per uscire di casa e andare a fare spesa. Oggi attesa zero, arrivato, un minuto ed ero dentro. Che poi il supermercato non ha esattamente tutto quello che mi aspettavo di trovare, ok, questa è un’altra storia.

E ci siamo giocati pure una bottiglia di olio, volata accidentalmente dalla busta della spesa al centro della cucina. Mi ero appena allontanato per andarmi a lavare le mani – mai lavate come adesso – sento un urlo e uno botto. Al centro della cucina in mezzo a cocci di vetro vari ciò che restava della busta della spesa e una bella chiazza del sacro liquido che conquistava allargandosi i suoi spazi. Ok, i santi sono volati in moltitudine piuttosto fitta. Ma è vero che una bottiglia di olio rotta porta sfiga? Speriamo di no che in questi giorni proprio ci manca.

Promemoria, devo sentire mia madre. Una capocciona matricolata. L’altro giorno ha deciso che doveva andare assolutamente a fare la spesa, a pagare le bollette e passare in farmacia. Speriamo, vista la sua età, che non si appesti che in questi ultimi anni ne ha passate di belle.

Ha resettato il timer della quarantena….

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.