Blogpensieri

Giorno Trentatatre

Pasqua 2020. Con un tempo meraviglio che invita a stare all’aperto.

No, invece, tutti a casa tranne i furbetti di cui si legge e a cui auguro tutte le multe di questo mondo se loro saranno la causa di ulteriori allungamento di questa storia. In realtà gli auguro altro, ma preferisco non dirlo, mantengo una parvenza di personcina educata.

Ho piantato due cipolle.

Avevano cicciato, dai, le ho messe a terra. Non so se ne verrà fuori qualcosa.

Teoricamente sto cercando di perdere qualche grammo. Un po’ di attenzione, non mangio pane da due settimane, cerco di essere più ordinato a tavola, un bravo ragazzo. Certo sogno le fettuccine col sugo di cinghiale, magari un bel piatto fatto in qualche ristorante diciamo Toscano, ma se non scendo di qualche grammo non potrò salire in treno quando si riprenderà.

Parliamo di fotografia: nada. Ho rulli sparsi ovunque, macchine appoggiate in ogni dove, ma non ho voglia di prenderle in mano, non ho stimolo per fare click in attesa del futuro. Bah. Oggi è pasqua, non ci pensiamo.

Supportami.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.