Blogfotografiain giroStreetart

Il Trullo

Fu Flavio Solo a farmi conoscere, indirettamente il Trullo. La sua arte che già mi aveva contagiato e coinvolto, mi diede modo di conoscere un angolo a me sconosciuto, il Trullo.

Quartiere nato prima della seconda guerra mondiale, edificato, udite udite, in solo 8 mesi, si adagia accanto al tevere, dopo la Magliana, direzione mare.

Facile da raggiungere, e spesso considerato non proprio a livelli altissimi, è invece un luogo in cui vale la pena perdersi.

Tra i poeti anonimi e gli streetartist, tra cui il Flavio di cui sopra, quello che una volta era grigiore ora è una totale esplosione di colore e di messaggi positivi.

Girare per la parte storica davanti ai più disaparati murales, ha il suo perché.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.