Blogfotografiain giropellicola

Pietro

Pietro è di Fiumicino.

Sta riparando le reti dei suoi pescherecci. i Ragazzi lavorano, lui passa la mattinata, dopo gli impegni notturni a riparare i danni della pesca.

L’ho conosciuto così, una mattina qualsiasi di un giorno qualsiasi. Succede sempre così.

Mi ha incuriosito. Come al solito, qualcuno direbbe.

Le persone che hanno dentro qualcosa di interessante mi attirano. Non ci posso fare nulla.

Abbiamo iniziato così a chiacchierare. Mi ha spiegato cosa faceva, come lo faceva.

Oggi gli ho portato due scatti analogici fatti l’altro giorno.

Fiumicino, il lato di Torre Clementina mi attira come il miele. I locali, i pescatori, l’atmosfera in genere. C’è qualcosa di magico in questo posto che mi chiama e mi richiama.

Ogni volta che posso, ripasso: un caffè, due passi, una chiacchiera, incontro persone, respiro.

Supportami.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.