Blogfotografiapellicolavintage

Scansione dei Negativi

Riprendo un vecchio articolo pubblicato tempo fa. In quell’occasione tirai fuori le tre/quattro soluzioni che stavo valutando per scansionare i negativi che continuo a produrre anche nel magico mondo del bit.

Una delle soluzioni era l’uso di un tubo adattatore da montare sulla macchina fotografare in modo da “rifotografare” il negativo con la digitale sfruttando tutta la qualità del sensore.

il tubo adattatore è una struttura semplice. Il modello che ho io preso su Ebay a un prezzo piuttosto ridicolo è piuttosto basico: parliamo di un tubo estensibile. Da una parte l’attacco a vite che a mezzo di un semplice adattatore si puo’ attaccare a qualsiasi macchina. Dall’altro un supporto dove mettere il negativo.

Il negativo viene inserito con un suo supporto, può scorrere all’interno del supporto, può essere anche ruotato in modo da poterlo mettere perfettamente a bolla rispetto al sensore. Un pannello traslucido porta la luce. Lo si può usare con la luce solare o meglio ancora con il flash. Se avete un flash pilotabile da remoto siete a cavallo e il gioco diventa semplicissimo. Una flashata e via sotto con la prossima immagine.

Il tubo, come dice, si allunga, quindi il taglio è un gioco da ragazzi.

All’interno del tubo una lente per avere la corretta messa a fuoco su una distanza così breve.

Supportami.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.