Calcata, secondo me.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog

Calcata, un blocco di tuffo in mezzo ai boschi.

Spunta solitario, abbandonato dai suoi vecchi abitanti rimpiazzati da artisti e creativi che hanno trovato il loro paradiso.

Vale la pena perdersi, in questo paese silenzioso, dove la gente si ferma ancora a chiacchierare sulle scale della chiesa e scambia battute con chi passa.

I gatti ti guardano sorgnoni, stirandosi pigramente al sole di una bollente estate.

Piena di turisti di giorno, silenziosa e bella di sera, dove spiriti antichi ti tengono la lampada e ti spingono a esplorare ogni vicolo.

Questa e’ la versione in bianco e nero. Mi ricorda anni antichi quando ancora non calpestavo questo mondo.

Ho portato con me Rolley biottica caricata con ilford fp4+ e la Bessa con la pellicola LomoPurple e la kodak 200c… Le ho lasciate giocare, le ho guardate prendersi gioco degli ambienti. la Rolley seriosa, la Bessa sempre più sbarazzina, amiche di tanti pensieri.