A1 Fault

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Blog, fotografia

E infine doveva succedere. Sarebbe stato strano il contrario. Avrei preferito di no, ma si è rotta. Oggi, scatto foto, tranquillo come sempre. La fida A1 Canon operativa come al solito. C’è una splendida luce e il posto merita assai. Che fai, non scatti un paio di immagini? A un certo punto, carico la leva, ma lo scatto successivo non parte. Controllo a destra e manca, ma niente, nessuna levetta fuori posto. Il contatore segna 34. Forse è finita la pellicola prima del tempo; faccio in modo di ricaricare con lo scatto multiplo… niente. Test batteria: ok, mi pare corretto, […]

Giorno Ventuno

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Blog, pensieri

Ventuno diviso sette: tre. Tre settimane esatte. Sono tre settimane che vivo in questa casa, uscendo zero, no vabbé, zero virgola zero uno… faccio gite turistiche al supermercato. Insomma, qualche volta esco. Bene bene. Oggi una buona notizia: Lomography, mi ha proposto un’altra intervista. “Di nuovo?” Direte voi. “Si, di nuovo!” Rispondo io. Siamo alla seconda volta. E sono oltremodo onorato della proposta a cui ho già risposto affermativamente inviando anche le risposte alle loro domande. Mi viene da pensare: o loro sono incredibilmente cecati (dal dialetto della zona: con gravi carenze visive, cieche come talpe!) o me la cavicchio. […]

Metropolis

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, pellicola, vintage

La pellicola ha una magia che la rende unica. Si chiama attesa. Metti il rullo, parti, scatti, torni. E ora? Ora aspetti. La devi sviluppare, intanto. Che poi tu lo faccia presso un laboratorio o a casa non fa differenza: devi attendere!  Con una digitale avresti fatto presto, scatti, premi un tasto, ecco l’immagine; pochi istanti dopo lo scatto è già pronta per essere consumata.  Non c’è stacco, non c’è distanza. Non c’è ricordo. Con la pellicola le sensazioni cambiano. Oggi scatti, chissà quando vedrai il risultato. Ho due pellicole ferme di là da qualche giorno, attendo la terza ancora […]