Esperimenti

Pubblicato il 7 commentiPubblicato in Blog, fotografia, in giro, pellicola, vintage

Se devi fare pastrocchi, pastrocchia alla grande. L’altro giorno avevo detto che dovevo scegliere tra digitale e analogico e alla fine avevo deciso per quest’ultimo portando con me due corpi macchina.Ok, ma non vi ho detto che corpi macchina. A parte la fedele Canon A1, ho deciso di portare con me la vecchia e cara Altix, la signorotta del 1953 che non sbaglia un colpo manco per sbaglio, o quasi. Era parecchio che non la portavo. E c’è voluto qualche minuto per riprendere mano con la signora. Per completare la scelta, serve una pellicola. Scegliere oculatamente quale pellicola portare è […]

Giorno Ventisette

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Blog, pensieri

A forza di scriverlo, siamo arrivati quasi al mese. Non proprio esatto, ma ci stiamo arrivando. Forse è il caso di stappare una birra, va. Purtroppo questo mese verrà superato. Oggi niente foto, solo lavoro di tastiera e testing di idee: sviluppando i negativi in casa, ho il desiderio di automatizzare quanto più possibile lo sviluppo delle pellicole. Un po’ di sensori di temperatura, una programmatina a uno degli Arduini con il linguaggio C e in mezza giornata ho tirato fuori un sistema di misurazione e controllo temperatura. Mancano due componenti, la parte di attivazione motore (magari con timer programmabili) […]

In piazza

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, in giro, vintage

Ieri, o forse 100 anni fa. Gente seduta, gente che passeggia, bimbi, una bicicletta. La russa, la Zorki lavora decisamente ai minimi; ogni scatto sopravvissuto (questo è il secondo che siamo riusciti a tirare fuori) è un grazie rivolto a R’hllor. Andare in giro con quell’ammasso di ruggine che pero’ lascia sensazioni calde, sensazioni di conquista dell’immagine contro i draghi e le fiamme, è tutto un programma. Scattare una foto con quella cosa del 69 progettata in un’altra era, resta uno scherzo contro il portafogli e contro crampi e infiammazioni delle falangi. Prima di scattare stai un quarto d’ora a […]