Giorno Due

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in Blog, pensieri

Ci arriveremo a due settimane in attesa che la marea passi? Non lo so. Proprio non lo so. Se ieri la giornata è passata a razzo per i mille impegni di lavoro da risolvere, oggi tutto questo lavoro non c’è stato, tutt’altro. Poche chiamate e molto più tempo per riflettere. Le cose vanno a rotoli, l’Italietta nostra chiude baracca e burattini e sempre più si sta tappati in casa. Se ascoltare la TV non fa che aumentare lo stress per le mille cassandre che cantano a morte, non resta che tirare fuori la nostra musica e i nostri libri. Almeno […]

4.45 AM 

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, Le notti degli Unicorni, pensieri

Ci risiamo. Stomaco sottosopra, mente sottosopra, di nuovo a sragionare sui mali dell’universo. Un silenzio che ingombra. Nessun rumore. Il mondo si è fermato. Forse. O forse mi ci fa credere. Mi racconta di serenità mentendo spudoratamente. È tutto caos, solo e indiscutibilmente caos. Ci sono solo i miei pensieri a fare casino. Al confronto una discoteca potrebbe sembrare la sala di lettura di una biblioteca. E pure stanotte non si dorme. È già più di un’ora che mi rivolto. Diciamo pure due. Cazzo, ma ci sono ancora le zanzare a Ladispoli? Possibile? Sento uno zzzzzz. No. Non è possibile. […]

Dove va?

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Blog, minchiate, pensieri

Giovanotto, senta ‘n po’. Dica, posso esserle utile? Che succede? Giovano’, siccome ce vedo poco, me po’ di’ che ce sta’ lassù? Lassù dove? A Giovano’, quella cecata e mezza sorda so io; te sei giovane, ancora t’areggi in piedi; se dico lassù, è lassù, in cima alle scale. E che ne so’, signo’, la scala è lunga, la salita è tanta, mica lo so’ che ce potemo trovà in cima a tutti sti scalini. Io nun ce so’ mai andato prima. Seee, vabbè, e mo’? Che volemo fa’? Se sparamo tutta sta salita solo pe vede’ che ce sta? […]