Approfondimenti

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Blog, in giro, Le notti degli Unicorni, minchiate, pensieri

L’unicorno passeggiava. L’unicorno desidera sempre passeggiare, vorrebbe consumare gli zoccoli. Gradisce le camminate di caccia. Una giornata di cacca, come tante altre. Infinite altre, ha quasi finito la carta igienica. Giramenti gravitazionali tali da spostare Marte al posto di Plutone e viceversa. Pure le nuvole sono disposte a testicolo di cervo, tanto l’umore è di quello giusto. La sua amante tra le mani, calda, bagnata, no asciutta che altrimenti che non funziona, carica, gli ormoni a mille, pronta a ghermire. Altro che idraulici. Servono ingegneri esperti in dighe e calli. <Promemoria>: devo portare l’amante sempre con me, anche in altri […]