I cipressi

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, in giro

Non i cipressi di Bolgeri, ma quelli della Val d’Orcia.

Oggi è stato il turno della D750 Nikon, prima uscita ufficiale.

Le strade più fotografate di tutta la Toscana.

Ma, come al solito, due puntini si sono uniti nella mia testa. Non le strade bianche ma i cipressi che svettano in ogni dove.

I cipressi della Val d’Orcia e i cipressi ancora più famosi di Bolgheri, una delle mie prossime tappe, sempre che la stupidità umana dimostrata in questo periodo non ci obblighi a un altro lock down che probabilmente devasterà ancora di più questo scalcagnato paese.

nota: la foto in copertina, è, onestamente parlando, un errore. Ho acceso la macchina e ho scattato, niente di più.

E visto che ci siamo:

I cipressi che a Bólgheri alti e schietti
Van da San Guido in duplice filar,
Quasi in corsa giganti giovinetti
Mi balzarono incontro e mi guardar.
Mi riconobbero, e— Ben torni omai —
Bisbigliaron vèr’ me co ‘l capo chino —
Perché non scendi ? Perché non ristai ?

G.Carducci.