Giorno Quarantacinque

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, pensieri

E pure oggi ho guardato la macchina fotografica come se fosse un’estranea. Niente scatti, niente foto, niente click. Lavorato, ma senza soddisfazione, trafficato ma senza risultati, insomma, una giornata del menga. Guardo le foto degli altri, ma proprio oggi non mi dicono nulla. Non parlano. Neanche un sussurro. Mi sento come Don Camillo quando si sente abbandonato e il Cristo non gli risponde più. Oggi la smetto così, mi vedo Propaganda, che non mi va neanche di scrivere.

Giorno Otto

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, pensieri

Ho sospeso la pubblicazione automatica di tutti i post che avevo pensato e scritto nei giorni non sospetti. Ne avevo scritti parecchi e li avevo inseriti distanziati di cinque giorni uno dall’altro. Ora sono tutti congelati in attesa di tempi migliori. Ne avevo scritto pure uno che riprendeva il genere di film che amo e che ricalcava grosso modo l’andazzo di questa pandemia. Il finale mi piaceva e a suo tempo avevo pensato di pubblicarlo a metà marzo. Però poi, ho ritenuto che non fosse il caso. Lo pubblicherò alla fine di questa storia. Sempre che ci sia qualcuno ancora […]

Giorno Cinque

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in fotografia, in giro, pellicola, pensieri

Oggi vi metto un po’ di foto. Sono quelle che ho sviluppato ieri. Momenti di vita subito prima di finire in clausura. Strade vuote, file fuori dal supermercato, negozi chiusi, Oggi è domenica. Prima domenica di quarantena. A dire il vero non mi è pesata molto, tutt’altro. Mattina al lavoro e pomeriggio fuori in giardino con annesso canto corale con i vicini. Ormai è moda. Come commenta uno dei miei colleghi, gente che fino a ieri si sarebbe presa a coltellate, oggi unita a cantare. Domani, quando questa storia sarà finita, chissà cosa farà. Una giornata che avrebbe imposto una […]