Giorno Cinquantacinque

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, pensieri

Siamo agli sgoccioli. La festa finisce qui. Gli alcoolici sono finiti da un pezzo. Credo di essere arrivato anche io alla fine di questi giorni di clausura. Sono sicuramente arrivato di tante cose. Ancora un giorno,credo, poi riprenderò, anche se non so esattamente con che modalità organizzerò la nuova visita lavorativa. Di certo, per il momento niente mezzi pubblici. L’aria che tira non è delle migliori, almeno a sensazione e visto che il capo ha autorizzato l’uso della macchina aziendale (con annessa tessera carburante, cosa che non guasta assolutamente) anche per attività non strettamente legate all’ufficio, ovvero permettermi di fare […]

Giorno Cinquanta

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, pellicola, pensieri, vintage

Parliamone. Siamo a cinquanta giorni. Le Conference Call continuano a pieno ritmo. Mi rendo conto che ascolto sempre meno le cassandre televisive. Morti che salgono, guariti che escono, infetti che variano. Ascoltare la TV, ascoltare i politici da solo il senso dell’incapacità comunicativa di troppi pseudo comunicatori (che siano giornalisti, politici, medici). Onestamente: cercare di mantenersi il posto in ogni modo. Unico modo per capirci qualcosa, leggere il più possibile e variare le fonti facendo sempre attenzione; applicare il senso critico come se non ci fosse un domani, applicare il buon senso come se non ci fosse un dopo domani. […]

Aria e Andrea

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, in giro, pellicola

La bellezza passa per un sorriso o per un’energia incontenibile. Sono passati solo pochi giorni, altri due meravigliosi incontri si aggiungo alla galleria. Eccoli: Aria, incontrata a Porta Maggiore dove lavora (ps, in cucina è geniale) e Andrea, beccato mentre urlava al telefono con la sua energia incontenibile, mi ha insegnato come si sistemano i dreadlock… Ne avevo effettivamente bisogno. Chi mi conosce lo sa! Alla fine sono tutti qua… Incontri. Al primo che solleva la domanda, tanto me l’aspetto: si la pellicola è recuperata chissà dove, scaduta secoli fa. Ero quasi sicuro che non ne sarebbe uscito nulla. Poco […]