Giorno Quarantatre

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, pensieri

Ero uscito per vedere come stava la storia, se qualcosa fosse cambiato. Speravo fosse solo un brutto sogno, invece no. Altro che brutto sogno. Qui non c’era proprio più nessuno. Macchine abbandonate in giro, case aperte, cose abbandonate alla rinfusa. Sembravano quasi i resti di una fuga precipitosa. Erano spariti tutti, così, in una notte. Migliaia di persone scomparse senza sapere come, chi, perché. Tutti. Nessuna traccia. Tre giorni fa era andata via la corrente. Erano le due del pomeriggio. Come al solito, primo pensiero: passa un piccione e cade la tensione. Il tempo era pessimo, acqua, tuoni e fulmini. […]

Incubi

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, pensieri

Hari Seldon, si il matematico, si nasconde. Gli sgherri del primo ministro gli stanno col fiato sul collo. La sua ricerca fa gola a troppa gente. Una e mezzo di notte, cominciamo male. Ho appena finito un romanzo ispirato dalla morte di Pasolini e ho ripreso a leggere Isaac, tanto non si dorme, almeno per il momento. Leggere mi piace, ma ultimamente non trovo grossi stimoli, come non ne trovo a fotografare. Ultimamente è così, qualcosa non va. Cerco un po’ di forzarmi, ma non è facile. Questo post lo sto’ scrivendo a puntate. Non è uno dei soliti scritti […]

4.00

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, Le notti degli Unicorni

Notte lunga, questa. Avvocato, caffè? Ehhh??? Facendo capolino dal mio mondo magico. Ma quale avvocato, un latte macchiato, grazie. Non è avvocato? No, molto meno. Ma guadagna come loro? No, magari, parecchio sotto. In compenso gli pago la rata della barca. Seeee, io gli ho pagato tutto, pure i salvagente. Ha detto ‘latte macchiato’, giusto? Si, ci aggiunge pure un cornetto integrale, grazie. Cercare di dormire, desiderio inutile. Ripenso al dialogo di ieri mattina nel bar davanti la stazione Trastevere. Dialogo da bar. Dialogo piacevole, a ripensarci, a quest’ora, mi fa sorridere. Penso a troppe cose. Penso a chi se […]