Certe stazioni radio

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Blog, in giro, pensieri

Sarebbero semplicemente da rimuovere, cancellare, spegnere. Cioe’, cercare qualcosa che ti tenga compagnia e abbia un minimo di intelligenza è compito assai arduo. Devo fare una quarantina di chilometri tra casa e lavoro. Di solito uso il treno. Se uso la macchina, peraltro dotata di autoradio, provo a sentire qualcosa che abbia un senso. Niente. Solo roba inutile. La spengo. E’ meglio.

Stazioni

Pubblicato il Pubblicato in Blog

Cerco di stare lontano dal mondo. E nelle stazioni, dove il mondo passa, che spesso si trovano gli angoli  dove ritirarsi a pensare. Marc Augé defini il termine non-luogo nel 1992: Questo specifico termine include due ben definiti concetti: Il primo, quello spazio costruito per fini ben specifici, di trasporto, di transito, fuori dal proprio ambito domestico. Il secondo, il rapporto che si viene a creare tra gli individui e quel luogo. Gli individui e quegli stessi spazi. Nel mio caso, un luogo dove astrarsi, dove tagliare i contatti col resto del mondo e restare soli con i propri pensieri.