Il Trullo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, in giro, Streetart

Fu Flavio Solo a farmi conoscere, indirettamente il Trullo. La sua arte che già mi aveva contagiato e coinvolto, mi diede modo di conoscere un angolo a me sconosciuto, il Trullo.

Quartiere nato prima della seconda guerra mondiale, edificato, udite udite, in solo 8 mesi, si adagia accanto al tevere, dopo la Magliana, direzione mare.

Facile da raggiungere, e spesso considerato non proprio a livelli altissimi, è invece un luogo in cui vale la pena perdersi.

Tra i poeti anonimi e gli streetartist, tra cui il Flavio di cui sopra, quello che una volta era grigiore ora è una totale esplosione di colore e di messaggi positivi.

Girare per la parte storica davanti ai più disaparati murales, ha il suo perché.

Alice Pasquini

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in fotografia, Streetart, vintage
E’ forse l’artista che più mi ha fatto innamorare di questa forma espressiva. Nel tempo ho avuto esperienza e contatti con diverti artisti, tutti di gran livello. Tutti in grado di portarti e coinvolgerti nelle loro forme d’espressione. Ma Lei e’ sempre rimasta un riferimento, nella sua semplicità e nel suo impegno.

Mercato Testaccio – Alice Pasquini
Non ho mai capito perche’ vengono chiamati ‘pezzi’. Mica stiamo parlando di componenti meccanici o parti di qualche mobile di Ikea. Io preferisco chiamarle opere, espressioni, forme d’arte, ma non pezzi.