Giorno Quarantadue

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, pensieri

Non è una bella giornata. Certe notizie non sono mai belle e pandemia o no, quando arrivano sono sempre un bel macigno da digerire. Con un abbraccio vorrei raggiungere chi oggi ha perduto il papà, così di punto in bianco, senza avvisi, senza increspature. Così, come un fulmine. Giornata strana, con qualche promessa e tanti dubbi, tra telefonate di lavoro, nuovi clienti e nuovi progetti e mila pensieri. Niente di interessante in TV, ma tanto non è una novità, serve solo come sottofondo rumoroso intanto che i pensieri si formano. Ho voglia di andare lontano, di accarezzare per dare forza, […]

Giorno Ventidue

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, pensieri

Firenze. Io sono incredibilmente innamorato di questa città. La sua atmosfera, le sue vie, le sue persone, le sue strade, le sue puzze, di notte, di giorno, d’estate col caldo assurdo, d’inverno con la neve, in primavera, in autunno, da solo, con mogli, compagne, amici, ragazze, di passaggio, diretto, indiretto, io amo tremendamente questa città. Credo che sarà la mia prima meta come si potrà mettere il naso fuori di casa. Ho voglia di vagare per quelle vie, a volte silenziose, a volte sovraffollate, tra Fiorentini doc e frotte di turisti caciaroni. Camminare fuori dai Viali, lungo l’Arno, passando di […]

Sapori

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Blog, fotografia, minchiate, pensieri

Stendhal pare sia venuto a Roma sei volta. Sei volte nella città eterna per entrare nei suoi segreti, per carpire più dettagli possibile, per respirare, assaporare ogni dettaglio, ogni sfumatura. Leggo in giro che visitare Roma con ciò che ha scritto Stendhal, sia di gran lunga migliore di ogni guida turistica. Amo tornare negli stessi posti fino ad averne carpito ogni dettaglio. Ci sono luoghi che ho visitato più e più volte. Ogni occasione ha dato input nuovi, elementi nuovi che nella precedente esperienza erano nascosti. Un continuo crescere per avvicinarsi al cuore del luogo. Lui parlava di Roma; ogni […]