Blogfotografiapensierivintage

Un piccolo passo per me

Un gran casino per l’umanità.

Bene, un altro piccolo passaggio, con relativi pastrocchi – devo ammetterlo – lo abbiamo portato a compimento.

Prima vittima, una LomoChrome Purple, poraccia, finita di esporre ieri mattina.

Termometri fissati a 38 gradi, che per tener costante questa temperatura ho venduto anche l’anima di alcuni miei amici a non so chi.

Abbiamo Sviluppato la nostra prima pellicola a colori.

E qualcosa pare pure che sia venuto fuori.

Ora la bimba è stanca, sta asciugando in bagno.

Nel frattempo metto su carta pensieri e sensazioni. Intanto devo organizzarmi meglio per evitare le cazzate. Alla fine dello sviluppo ho versato il trattamento colore nella sbianca contaminandola completamente….

E non contento, dopo un paio di ore, fatto uno fatto tutti, ho sviluppato pure un secondo rullo.

Per non deludere il nostro pubblico, ho fatto altri casini; stavolta ho fatto colare dalla tank una litrata di soluzione. Pulito anche con la lingua.

Alla fine della festa, ho sviluppato due rulli: una Lomo purple esposta a 125 e una Kodak 200 color. Entrambe pellicole colore negative.

Nel frattempo la mia testa se ne andava a spasso. Lei viaggia sempre, ma ho il mio angolino dove farla stare buona. Come al solito penso… Troppo. Devo prendere un biglietto per milano. Ci sono due posti che devo assolutamente vedere.

Prime considerazioni: , rispettando le temperature che resta sicuramente la fase che richiede più attenzioni, il resto della partita e’ semplice, veloce e rapido. Vediamo come va avanti.

Altre considerazioni, tenere la temperatura a 38 gradi fissi, in questa stagione, fa sudare pure di notte. Parecchio.

Terzo: si vede che il c41 è un processo nato per l’automazione. Tutto standard, tutto rigido dall’inizio alla fine, adatto a un uso industriale più che domestico.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.